76,7%
raccolta
differenziata
70+
punti di ricarica
per veicoli elettrici
2,5 mln
mq di terreni agricoli
nel Parco dei Colli

Bergamo è una città che si prende cura dell’ambiente: lo dimostrano i dati sulla raccolta differenziata e le misure prese per limitare l’inquinamento dell’aria. 

Nel 2021, la percentuale di raccolta differenziata in città ha raggiunto il 76,7%, rendendo Bergamo un’eccellenza italiana. Il risultato è frutto di una serie di servizi realizzati dal Comune in questi anni, che vanno dal  Laboratorio del Riuso  presso la piattaforma ecologica, al  mezzo mobile Ecovan  collocato in 7 mercati rionali per la raccolta dei rifiuti domestici pericolosi. L’ultima novità riguarda l’introduzione di nuovi sacchi codificati e abbinati alle singole utenze, un’iniziativa nata per facilitare le operazioni di ritiro e sensibilizzare i cittadini sulla produzione dei rifiuti. 

Per quanto riguarda la qualità dell’aria, dopo il calo registrato nel 2019, nel 2020 la centralina di via Garibaldi ha registrato 46 giorni di superamento  della soglia di 50 microgrammi al metro cubo di PM10, tornando ai livelli del 2018. Per contrastare l’inquinamento dell’aria, negli ultimi anni il Comune di Bergamo ha puntato sulla  mobilità sostenibile, realizzando una linea di autobus interamente elettrica e potenziando la rete di colonnine per la ricarica dei veicoli, entro il 2022 i punti di ricarica saranno oltre 70.

I progetti per l’ambiente a Bergamo

L’attenzione che il Comune di Bergamo dedica allo smaltimento sostenibile dei rifiuti continua a dare i suoi frutti. Con un +3,8% rispetto all’anno precedente, nel 2021, la percentuale di raccolta differenziata in città ha raggiunto il 76,7%...

L’aria che respiriamo ha importanti conseguenze per la nostra salute. Secondo l’ultimo rapporto redatto dall’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA), nel 2019 l’inquinamento dell’aria è stato responsabile di 364mila decessi prematuri in Europa...

Menu Title